Hai sempre sognato la tua casetta in legno, sul clivio di una collina, immersa nelle vigne o nei frutteti. Oppure hai necessità di un riparo in giardino per riporre gli attrezzi da giardino, l’ arredamento per esterno durante la stagione invernale. Un cottage nel retro della vostra villa per organizzare picnic e pranzi. Finalmente ti possiamo aiutare a capire come fare e quali sono gli step da seguire prima e dopo l’acquisto delle casette in legno.

Tra le tante casette in legno disponibili ci sono prodotti che vanno dal semplice ripostiglio da metro quadro per il giardino fino agli appartamenti da decine di metri quadri con soppalco, veranda e tutto quanto si addica ad una casa vera e propria. Isolate termicamente, con infissi, tetto, pavimento e predisposte per impiantistica generale (impianto elettrico, idraulico, aria condizionata e quant’altro).

Se armadi e ripostigli da giardino non necessitano di particolari accortezze è fondamentale invece fare alcune valutazioni per l’installazione di una casetta vera e propria.

Casetta Kinder GartenPro in abete da giardino 238x178
Le casette in legno devono essere installate su una base stabile e indeformabile, in un luogo sopraelevato, che permetta il drenaggio dell’acqua piovana. Al riparo dagli spruzzi dell’eventuale impianto di irrigazione. A dovuta distanza di siepi verdi che impediscano la naturale traspirazione del legno.

Assicuratevi delle misure giuste della base e della posizione in cui va posizionata la casetta.

Nel caso di una casa in legno di grande metratura destinata ad abitazione predisponete per tempo scarichi, allacci dell’impianto elettrico ed idraulico e tutto quanto necessario.

Normalmente la casetta viene consegnata con un mezzo pesante; se l’imballo è integro la casetta può rimanere all’esterno qualche giorno; (massimo una settimana) a condizione che sia poggiata su una base perfettamente in piano.

Casetta Dalia GartenPro in abete da giardino 318x268

Prima di iniziare il montaggio, leggere attentamente le istruzioni di montaggio; contare tutti pezzi avvalendosi della check-list*; controllare che non vi siano pezzi rotti o difettosiche potrebbero precludere il corretto montaggio della casetta.Per garantire lunga vita alla vostra casetta è consigliabile, prima di iniziare il montaggio,applicare una mano di impregnante (trasparente o molto chiaro) su tutte le tavole e i listelli che la compongono.

Per garantire lunga vita alla vostra casetta è consigliabile, prima di iniziare il montaggio, applicare una mano di impregnante (trasparente o molto chiaro) su tutte le tavole e i listelli che la compongono.

L’installazione di una casetta comporta la richiesta alle autorità comunali. Deve essere quindi onere e cura dell’acquirente fare eseguire da un tecnico abilitato le richieste, le autorizzazioni, i permessi e gli assensi delle autorità amministrative necessari secondo le norme vigenti.

Il legno è un materiale vivo, che cambia nel tempo ed ha bisogno di una manutenzione. Anche se negli ultimi anni grazie alle tecnologie si è ridotta al minimo alcuni punti sono fondamentali.

Si raccomanda di effettuare un trattamento con un impregnante cerato per esterni, scegliendo la tonalità desiderata tra la gamma di colori disponibili. Il trattamento andrà ripetuto ogni qualvolta il colore perda di tonalità e brillantezza. Bisogna inoltre Controllare periodicamente la stabilità della casetta, il corretto serraggio delle viti nel tempo ed ovviamente il corretto funzionamento della porta e della finestra.

Nel caso di casette in legno utilizzate come dehors esterno, ripostiglio o altro assicurarsi di chiudere sempre la porta e non riporre mai all’interno oggetti come barbecue ancora caldi (farlo raffreddare prima all’esterno), elettrodomestici in tensione senza vostra supervisione o altro.